Mandorlo Arezzo

La Pedagogia Clinica è una scienza fondata nel 1974 dal Prof. Dott. Guido Pesci e sostenuta da basi epistemologiche, principi e prassi nate da un’attività di ricerca e sperimentazione e da una critica osservazione scientifica che le hanno conferito caratteristiche e proprietà che la distinguono come scienza autonoma. Ordinata su un complesso organico di conoscenze e competenze e consolidata con le applicazioni pratiche del sapere scientifico, essa è indirizzata al vasto panorama dei bisogni educativi della persona. 

E IL PEDAGOGISTA CLINICO QUINDI CHI È?  

Il Pedagogista Clinico® è il professionista che esercita l’attività intellettuale nel rispetto dei principi della Pedagogia Clinica con competenze nella comprensione dei processi individuali, nella loro specifica globalità e idoneità nell’aiuto educativo. Il Pedagogista Clinico® ha competenze e abilità nell’utilizzo di metodi, tecniche e strumentari specifici, tutelati da copyright, marchi e brevetti, che ben lo definiscono da un punto di vista scientifico e professionale, e lo rendono esclusivo inconfondibile rispetto ad altri specialisti.
Differenziandosi da un modello sanitario e da altri professionisti che operano nei servizi e nei presidi socio-educativi e socio-assistenziali, il Pedagogista Clinico® non si concentra sui disturbi e le incapacità, non corregge né cura, non ammaestra, non riabilita né rieduca, ma considera l’individuo nella sua interezza ed ha come obiettivo quello di attivare e valorizzare, attraverso una valida relazione e l’utilizzo dei suoi esclusivi metodi e strumentari, potenzialità, abilità, disponibilità e risorse. 

ADESSO FACCIAMO UN PO’ DI CHIAREZZA 

Mi occupo di tutto ciò che riguarda l’educazione e gli apprendimenti, cercando di risolvere situazioni complicate  sia  in ambito scolastico che nella sfera socio – familiare . 

  • NON MI OCCUPO di ripetizioni, ma di SUPPORTO ALLO STUDIO, che significa promuovere nel bambino una propria metodologia di studio che porti ad una completa autonomia senza essere dipendenti dal professionista. Questo favorisce lo sviluppo dell’autostima e una presa di coscienza, da parte del bambino, delle proprie POTENZIALITÁ, ABILITÁ e DISPONIBILITÁ.
  • NON MI OCCUPO di  diagnosi, questo è compito di un’equipe multidisciplinare che valuta i diversi aspetti funzionali e cognitivi della persona in carico, ma il MIO AIUTO CONSISTE NELL’OSSERVAZIONE DELLE PAD (POTENZIALITÀ, ABILITÀ E DISPONIBILITÀ) utili per la strutturazione di un percorso educativo volto al superamento delle difficoltà negli apprendimenti e nella sfera educativa. Sarà mio dovere collaborare con gli altri specialisti ( logopedisti, psicomotricisti, psicologi, pediatri, docenti) nel caso in cui sia necessario. Un intervento pedagogico clinico può essere esteso anche nella relazione scuola – famiglia nella stesura di PEI e PDP.
  • NON MI OCCUPO di risolvere un problema familiare in termini di terapia, ma di SOSTENERE, ACCOGLIERE E ACCOMPAGNARE l’intera famiglia in merito al disagio che stanno vivendo e affrontando. 

Laura Coradeschi

Laura Coradeschi è una Pedagogista Clinica inscritta ad ANPEC – Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici, che ha conseguito un master su Autismo e disturbi del neuro sviluppo e corsi specifici sull’Analisi Comportamentale. Lavora come educatrice d’infanzia e di sostegno e si occupa di percorsi educativi e strategie per aiutare le persone ad auto–migliorarsi basandosi sulle loro potenzialità, abilità e disponibilità, anche in merito alla didattica per DSA, BES, ADHD.